“Voglio guarire e tornare in campo. Grazie Inter! Quello che ha fatto Ausilio per me…” – FC Inter 1908


Il giocatore non è a disposizione per un problema e sta lavorando per tornare in campo: ha ancora un contratto col club nerazzurro

Un problema al cuore gli impedisce di giocare e si sta curando per tornare a farlo presto. Assane Gnoukouri ha parlato ai microfoni di Skysport di momenti difficili che non gli hanno permesso di giocare per due anni: «Sto cercando di curarmi ancora. Al momento non posso giocare, deve riassorbirsi il problema, è difficile smettere perché il calcio è sempre stato la mia vita. Mi ha aiutato tanto mio fratello, mi aiutano i miei amici, non posso pensare a quello che è successo ancora, voglio pensare come si deve andare avanti, come mi devo tenere i piedi, il calcio è la mia vita, ed è tanto che non gioco, è difficile. Devi essere forte mentalmente. Astori? Mi ha fatto male vedere un giocatore con lo stesso problema, il medico mi ha detto che se non mi fossi fermato sarei potuto cadere in campo e devo curarmi bene, non so ancora quanto dovrò aspettare, spero di poter tornare a giocare presto. Ausilio vicino? Sì, mi ha preso come un figlio e mi ha aiutato tanto, l’Inter mi ha dato due anni ancora di contratto e voglio dire grazie al dottor Volpi, alla società e ai giocatori che mi scrivono, sono contento di essere ancora un giocatore dell’Inter e vorrei tornare a lottare per questa maglia. Ci vediamo presto».

(Fonte: SS24)

 




Link ufficiale: gazzetta.it