Vuole un maschietto ma nasce una femminuccia, padre vende la piccola per 5mila euro


Era ossessionato dall’idea di avere un figlio maschio così quando anche il secondogenito si è rivelato in realtà una femminuccia  ha deciso addirittura di metterla in vendita  on la disponibilità a darla anche a perfetti sconosciuti per l’equivalente di circa 5mila euro. È accaduto a Yiwu, città cinese nella provincia orientale  di Zhejiang, dove l’uomo è stato scoperto ed arrestato dalla polizia locale. In realtà nessuno si sarebbe accorto di nulla se l’uomo non fosse stato denunciato da sua madre e nonna della piccola che, non vedendola più a dieci giorni dal parto, si è insospettita e ha chiesto spiegazioni. Si è scoperto così che l’uomo aveva ceduto la bimba ad una coppia in un’altra provincia per 4mila yuan.

“Ho visto mia nipote solo un paio di volte dopo il parto e solo in ospedale. Quando l’hanno portata a casa non mi è stato più possibile vederla, mio ​​figlio non mi ha nemmeno permesso di entrare in casa” ha spiegato la donna che si era anche resa disponibile ad accudire la nuova nata per aiutare i genitori come aveva fatto con la primogenita. Quando finalmente è riuscita ad entrare nell’abitazione in assenza del figlio, ha scoperto che la bimba non c’era più.  Dopo essere stato interrogato dalla polizia, il giovane ha ammesso di aver venduto sua figlia ad una coppia di sconosciuti.

“Temevamo che gli acquirenti potessero essere coinvolti in un programma di traffico di bambini”, hanno spiegato gli investigatori. Invece  si è scoperto che fortunatamente chi aveva preso la bimba era un coppia  sposata  e disperata perché non poteva avere figli. Il padre della piccola  ha detto che voleva vendere la bambina perché essendo disoccupato, si sentiva sotto pressione finanziaria avendo già avuto una figlia. Sia la coppia che il padre sono stati arrestati dalla polizia e la piccola  affidata alla nonna. L’uom ora rischia 10 anni di carcere.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/