“Zero rispetto!”. Ma ne ha anche per Mou


La prima di Star Sport riporta l'intervista a Gary Pallister

La prima di Star Sport riporta l’intervista a Gary Pallister

All’idea di misurarsi un domani con la Serie A, ha risposto senza filtri: “Perch no? Lo spero”. Una dichiarazione spontanea, che per Oltremanica ha creato scompiglio e spaccato l’opinione pubblica intorno all’attaccante dello United Romelu Lukaku. lui l’uomo del giorno sulle prime pagine dei tabloid, che riportano le parole di Gary Pallister, ex difensore del Manchester degli Anni ’90, quello di Sir Alex Ferguson e che ha commentato duramente l’apertura del belga.

pallister contro lu E MOU
L’ex difensore inglese, che vanta oltre 300 presenze con la maglia dei Red Devils, ci andato gi pesante: “Dichiarare di ambire di giocare in un altro club quando sei tesserato per un altro una grave mancanza di rispetto – spiega Pallister -. Puoi pensarlo, forse, ma dirlo esplicitamente e farlo mettere nero su bianco terribile”. Una mancanza resa ancora pi grave considerando il momento che sta affrontando la squadra: “Lo United sotto pressione e sentire che il goleador vorrebbe andarsene non certo la situazione ideale”. Ma l’ex difensore ne ha anche per Jos Mourinho, colpevole di questa situazione: “Ai miei tempi certe fratture tra il manager e i giocatori non ci sarebbero state – spiega Pallister -. Uno dei pregi pi grandi di Sir Alex era quello di saper domare anche i caratteri pi difficili”. Insomma, non solo tutta colpa di Lukaku.


La prima del Daily Express sulle parole del belga

La prima del Daily Express sulle parole del belga

LUCI E OMBRE
Che siano ritornate le incomprensioni di cinque anni fa? Difficile poterlo assicurare, ma che il rapporto tra il belga e il portoghese sia stato burrascoso negli anni fuori discussione. Nell’estate 2013, all’inizio della sua seconda esperienza al Chelsea, Mourinho non esit a definire il belga “un giovane che parla troppo”. All’epoca Lukaku spinse per andare altrove, in quel caso all’Everton, pur di giocare. Una scelta che ha sortito buoni effetti, se si considera che quattro anni dopo proprio il portoghese ha fatto follie pur di strapparlo alla concorrenza e portarlo allo United. Tutto risolto tra i due? Al momento si direbbe di s, ma il difficile inizio di stagione dello United potrebbe aver fiaccato l’entusiamo del belga.

LA JUVE IN CHAMPIONS
In questo momento Lukaku-Juve non vale pi di una suggestione di mercato. Ma un piccolo caso che mette ancora pi pepe in vista della sfida tra i Red Devils e la squadra di Allegri in Champions League in programma all’Old Trafford marted sera. Dove Romelu dovr dimostrare al suo pubblico di credere ancora nel progetto United, nonostante la Serie A lo stuzzichi parecchio.

 Simone Lo Giudice 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it